PATENTE B

Si può richiedere al compimanto del 18° anno di età abilita a condurre:
  • Veicoli di cui alle categorie AM
  • Veicoli di cui alla categoria A1 solo sul territorio nazionale
  • Tricicli e quadricicli senza alcun limite di massa (fino a 15 Kw di potenza fino a 21 anni) 
  • Autoveicoli (autovetture, autocarri, autocarri, autoveicoli per trasporto specifico, autoveicoli per uso speciale) con massa complessiva a pieno carico fino a 3,5 t. e con un massimo di 9 posti totali compreso il conducente
  • Macchine agicole, comprese quelle eccezionali, macchine operatrici escluse quelle eccezionali
  • Si possono trainare rimorchi leggeri cioè fino a 750 Kg. (esempio si può condurre il complesso costituito da un'autocarro avente massa complessiva a pieno carico di 3,5 t. trainante un rimorchio con massa complessiva a pieno carico di 750 Kg.)
  • Si possono trainare anche rimorchi pesanti (aventi massa complessiva a pieno carico superiore a 750 Kg.) purché la motrice rientri, ovviamente, nei veicoli conducibili con la patente di Cat. B e la massa complessiva a pieno carico della motrice più il rimorchio non superi 3,5 t.

Per ottenerla occorre:

  • Avere residenza in italia
  • Un documento d'identità valido: Cartda d'identità, passaporto o altra patente posseduta (AM, A1, B, C o D)
  • Se cittadini extracomunitari permesso di soggorno valido o, se scaduto, ricevuta di richiesta rinnovo
  • 3 fotografie formato tessera su sfondo chiaro, fatte di fronte, senza occhiali e copricapo
  • Certificato "ANAMNESTICO" rilasciato dal proprio medico di base
  • Certificato medico in bollo con fotografia, rilasciato da medico autorizzato, attestante l'idoneità psico-fisica al conseguimento della patente

 

Allorchè in possesso della documentazione suddetta si può procedere al protocollo della pratica per il conseguimento della patente presso l'UMT competente Il protocollo della pratica ha validità 6 mesi

Se il candidato è già titolare di patente (esclusa la patente AM) sostiene solo l'esame di guida, vedasi alla parte seconda

PARTE PRIMA:

Il protocollo della pratica da diritto a richedere di sostenere l'esame di teria (non vi è un tempo minimo di attesa per sostenere l'esame) , entro la scadenza dell'autorizzazione il candidato può sostenre due prove d'esame di teoria, fra una prova con esito negativo e la ripetizione della stessa deve trascorrere almento un mese

In caso di esito negativo di entrambe le prove o della prima e non vi sia il tempo (entro i sei mesi, tenendo conto del mese di attesa per la ripetizione) per ripeterla la pratica andrà agli atti e dovrà essere istruita nuovamente producendo la documentazione prevista

PARTE SECONDA:

Il giorno successivo a quello del superamento dell'esame di teoria o al protocollo della pratica, nel caso sia in possesso di altra patente (eccetto patente AM) al candidato verrà rilasciata l'autorizzazione per esercitarsi alla guida (FOGLIO ROSA)

L'autorizzazione (Foglio rosa) ha validità 6 mesi, entro i quali il candidato ha dititto a sostenre due prove d'esame di guida, fra una prova con esito negativo e la ripetizione della stessa deve trascorrere almento un mese

Trascorso un mese dal rilascio del foglio rosa può presentarsi per sostenere l'esame di guida (dopo averlo preventivamente prenotato)

In caso di esito negativo di entrambe le prove o della prima e non vi sia il tempo (entro i sei mesi, tenendo conto del mese di attesa per la ripetizione) per ripeterla la pratica andrà agli atti e dovrà essere istruita nuovamente producendo la documentazione prevista entro e non oltre due mesi dalla seconda prova o dalla scadenza del foglio rosa, in tal caso la prova di teoria verrà ritenuta valida e gli verrà rilasciato un secondo foglio rosa che gli da diritto a sostenere altre due prove di guida con le stesse modalità e termini del precedente